Artrosi nel cane

Sintomi, cure e gli esercizi fisici necessari per curare l’artrosi nei cani

Una delle patologie degenerative più comuni che possono colpire i nostri amici a quattro zampe è l’artrosi. Il fattore principale che porta allo sviluppo di questa malattia è l’età avanzata e può colpire tutte le razze.

Cos’è l’artrosi

Come accade anche per gli umani, l’artrosi colpisce soprattutto i cani anziani, si tratta infatti di una malattia degenerativa che colpisce principalmente le articolazioni e le ossa, creando numerosi dolori e frustrazioni nei nostri amici pelosi.

Sintomi dell’artrosi nel cane

Individuare subito l’artrosi è fondamentale, ma non facile, visto che fido è come un bambino piccolo che non può parlare e spiegare quello che lo disturba, di conseguenza il passo più importante è osservare sempre i suoi comportamenti ed eventuali cambiamenti.

Il cane che soffre di artrosi di solito non manifesta subito dei dolori e non cambia comportamento immediatamente, ma solo quando la malattia è già in corso da un po’ di tempo.

A questo punto potrebbe iniziare ad evitare di uscire, fare fatica a salire sul divano, zoppicare, evitare il cibo e sentire dolore quando viene toccato in determinate parti del corpo.

Inoltre, durante le passeggiate potrebbe camminare in modo inusuale, spostando il suo peso nella parte sana oppure può cambiare abitudini quando fa i bisogni: le femmine possono avere difficoltà ad accucciarsi ed i maschi potrebbero evitare di alzare la zampa, iniziando quindi a fare i bisogni come le cagnoline.

Se notate cambiamenti di questo genere la cosa da fare è portare il prima possibile il vostro amico fido dal veterinario, che provvederà ad eseguire gli accertamenti necessari e stabilire una terapia.

Come curare l’artrosi nel cane

Questa malattia degenerativa delle articolazioni non ha una cura risolutiva, ma esistono farmaci e terapie varie che possono bloccare l’avanzamento della patologia e dare sollievo al vostro cane, così come determinati esercizi possono aiutare a migliorare lo stato di salute di fido.

Ogni soggetto è diverso ed esattamente come gli umani, ogni cane ha bisogno di una terapia personalizzata, in base al grado di avanzamento e del tipo di artrosi sviluppata, quindi se per alcuni cani bastano degli antidolorifici ed antinfiammatori per altri possono servire delle punture e persino degli interventi chirurgici.

Il veterinario di fiducia saprà consigliarvi al meglio, per questo è fondamentale portare fido subito dal medico. Inoltre vi consiglierà anche dei massaggi utili per dargli sollievo e vi insegnerà come comportarvi quotidianamente con lui.

In alternativa alle medicine tradizionali esistono anche farmaci omeopatici in grado di alleviare i dolori del cane o di rallentare il processo degenerativo, su questo sito potete trovare altre informazioni: omeopatiapossibile.it, mentre se vi occorrono consigli su come si deve massaggiare il cane che soffre di artrosi questo sito qzlife.it può esservi molto utile.

Anche se l’artrosi nei cani non è completamente curabile, la qualità della vita dei nostri amici pelosi può migliorare nettamente se vengono attuati tutti i comportamenti necessari per aiutarli, garantendoli così una vita serena e meno faticosa.